Imprese marittime: pubblicato il riordino delle disposizioni

image_pdfimage_print

breaking_newsIl Consiglio dei Ministri ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 277 del 26 novembre 2016, il Decreto Legislativo n. 221 del 29 ottobre 2016, di riordino delle disposizioni legislative vigenti in materia di incentivi fiscali, previdenziali e contributivi in favore delle imprese marittime, a norma dell’articolo 24, comma 11, della legge 7 luglio 2016, n. 122.
Dal decreto si evince che il reddito imponibile delle società per azioni e in accomandita per azioni, le società a responsabilità limitata, le società cooperative e le società di mutua assicurazione, nonché le società europee derivante dall’uso delle navi, sarà determinato qualora il contribuente comunichi un’opzione in tal senso all’Agenzia delle Entrate con la dichiarazione presentata nel periodo d’imposta a decorrere dal quale si intende esercitare l’opzione, tenendo conto che tale opzione verrà rinnovata tacitamente per un altro decennio a meno che non sia revocata secondo le modalità ed i termini previsti.
Le imprese armatoriali si dovranno adeguare alle disposizioni del decreto entro diciotto mesi dalla sua entrata in vigore (maggio 2018).

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1253 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento