Inail: assicurazione e indennizzo infortunio scuola-lavoro

image_pdfimage_print

breaking_newsL’Inail ha pubblicato la circolare n. 44 del 21 novembre 2016, con la quale fornisce istruzioni in merito al regime assicurativo e alla trattazione degli eventi lesivi occorsi agli studenti impegnati in attività di alternanza scuola-lavoro.Tenendo presente che tutti gli studenti delle scuole secondarie e delle Università sono assicurati a Inail, e chiarito che nel caso di istituti pubblici la gestione è per conto dello Stato, mentre nel caso di non statali la gestione è su versamento di premio unitario, Inail chiarisce che:
“Gli studenti della scuola secondaria impegnati in ambito scolastico nei percorsi di alternanza scuola-lavoro ricevono la copertura assicurativa anche per i rischi legati a tale attività che è ricompresa nell’ambito delle esercitazioni di lavoro di cui al citato articolo 4, n.5 del T.U”. Per le scuole pubbliche vige la gestione per conto dello Stato, mentre per le private l’alternanza scuola-lavoro va rendicontata nel numero di studenti partecipanti tramite il servizio online Regolazione alunni.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

PALMERI, LOTTA AL LAVORO NERO

“Garanzia Giovani è anche uno strumento di contrasto al lavoro nero”. Sonia Palmeri, assessore al Lavoro della  Campania, spiega che qualsiasi ragazzo che decide di iscriversi al programma europeo porta

CONFSAL SALFI SU CONTRATTO PA

“Il contratto non dovrà e non dovrebbe essere una sciagurata occasione per ‘deridere’ i lavoratori, bensì un’occasione di ‘crescita unitaria’”. Ad affermarlo Sebastiano Callipo, segretario generale del Confsal Salfi, sindacato

SANTORO (INARCASSA): "50% ISCRITTI CON REDDITI SOTTO 15MILA"

Redditi a picco per ingegneri e architetti. E’ quanto emerge dai dati Inarcassa, la cassa di previdenza dei professionisti. “Inarcassa a dicembre 2015 conta 168mila ingegneri e architetti liberi professionisti

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento