Istat: sale la spesa per ricerca e sviluppo

image_pdfimage_print

breaking_newsLa spesa per ricerca e sviluppo intra-muros sostenuta da imprese, istituzioni pubbliche, istituzioni private non profit e università sfiora i 22,3 miliardi di euro nel 2014, in crescita “consistente” rispetto al 2013 sia in termini nominali (+6,2%) sia reali (+5,3%). Lo comunica l’Istat spiegando che la spesa per ReS in rapporto al Pil raggiunge così l’1,38% (era 1,31% l’anno precedente) e che nell’ambito della strategia Europa2020 “l’Italia si è posta come obiettivo il raggiungimento, nel 2020, di un livello di spesa in ReS in rapporto al Pil pari all’1,53%”.
Nel 2016, invece, ci potrebbe essere una nuova flessione nella P.a. (-1,4% sul 2015) a fronte di un aumento nelle istituzioni private non profit (+2,2%) e nelle imprese (+5,2%).

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

BANDO UE PER 110 AUTISTI

L’Unione Europea seleziona candidati idonei a essere assunti in qualità di agente contrattuale, gruppo di funzioni I (GF I), Autisti (U/D), il numero di posti disponibili è di circa 110. La

Istat: produzione industriale +3,2% su anno

L’Istat comunica che la produzione industriale è in continua crescita: a novembre è cresciuta dello 0,7% rispetto ad ottobre e del 3,2% su base annua. Nella media del trimestre settembre-

CHANCE PER INGEGNERI

Un’interessante opportunità per laureandi e neolaureati in Ingegneria Informatica, Ingegneria dell’Informazione, Ingegneria Gestionale, Matematica e Fisica. Domani,a Lecce, nell’Università del Salento, si svolge un career day con un’azienda che opera

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento