Manovra: il decreto fiscale torna in Commissione

decreto-fiscaleMancano le adeguate coperture e il decreto fiscale torna in Commissione Bilancio. Tra le norme approvate, infatti, ben due non avrebbero la necessaria copertura. Una, a quanto si apprende, sarebbe la deroga di due anni al regime dei minimi per chi eccede la soglia del forfait per importi fino a 15.000 euro.
L’ulteriore passaggio in Commissione rischia di far slittare i tempi dell’Assemblea. Il via libera al provvedimento, su cui è prevista la richiesta di fiducia, era atteso per oggi. Dopo il ritorno del decreto fiscale in Commissione, per la legge di bilancio “chiederò che ogni riformulazione che abbia una spesa sia firmata dalla Ragioneria”, afferma il presidente della Commissione Bilancio della Camera, Francesco Boccia. “Non inizio la discussione sulle riformulazioni – ha assicurato in vista dell’esame degli emendamenti alla manovra – se non c’è chiarezza ex ante sulle coperture”.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ISTAT SU INDUSTRIA

A marzo 2016, rispetto al mese precedente, nell’industria si rileva una diminuzione sia per il fatturato (-1,6%), sia per gli ordinativi (-3,3%). Lo rileva l’Istat. La contrazione del fatturato è

PREZZI 2015, ACCELERA 'CARRELLO SPESA'

Istat, prezzi in media anno a +0,8% da +0,3% del 2014 (ANSA) – ROMA, 5 GEN – Il cosiddetto ‘carrello della spesa’ nel 2015, in media d’anno, è risultato più

GRUPPO TEDDY: NUOVE ASSUNZIONI

Il Gruppo Teddy fino al 2019 con i propri marchi Terranova, Calliope e Rinascimento ha come obbiettivo l’inserimento di 1.000 profili tra addetti al marketing, responsabili visual e store manager.

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento