Istat: 1 miliardo per le famiglie da no tax area e 14esima

image_pdfimage_print

breaking_newsL’aumento della 14esima e l’incremento delle detrazioni Irpef, la no-tax area, per i pensionati, nel loro insieme, “innalzano di un miliardo di euro il reddito delle famiglie”. A dichiararlo è il presidente dell’Istat Giorgio Alleva, in audizione alla Camera sulla legge di Bilancio
“Il quadro congiunturale del terzo trimestre dell’anno- prosegue- è caratterizzato dal prevalere di segnali di espansione, dopo le difficoltà registrate nei tre mesi precedenti. La ripresa dell’industriale appare consistente e tale da sostenere una crescita economica nel terzo trimestre, in linea con l’area euro”.

“L’aumento della quattordicesima risulta concentrato nella parte meno ricca della popolazione: più dell’80% della maggiore spesa è destinato a individui che appartengono a famiglie nei primi tre quinti di reddito equivalente e soltanto il 4,5% all’ultimo quinto. La misura – sottolinea – interessa complessivamente il 5,2% della popolazione totale, pari a circa 3,1 milioni di persone, con un beneficio medio di 250 euro”.

“Complessivamente il 57% delle imprese risulta avvantaggiato dalla combinazione” tra riduzione dell’Ires, proroga del superammortamento e riduzione dell’Ace, cioè “i tre principali interventi” sulla tassa per le imprese. “L’effetto combinato” di super ammortamento e Ace “implica una leggera redistribuzione del carico fiscale a vantaggio delle grandi imprese, di quelle strutturate, delle esportatrici e di quelle ad alta intensità tecnologica e di conoscenza”.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

DRAGHI SU OCCUPAZIONE

GLi obiettivi di crescita e occupazione non saranno raggiunti se le imprese non investono in ricerca e sviluppo, nello sfruttamento delle nuove tecnologie, nello sviluppo degli skills, nei segmenti alti

Ocse: bene il Jobs Act ma competenze professionali scarse

“Negli ultimi anni, il governo italiano ha messo in atto un insieme di riforme strutturali, compreso il Jobs Act del 2015, che mirano ad affrontare le sfide sull’occupazione”. Queste le

CONFSAL UNSA: IDEE E PROPOSTE CONTRATTI PA

“Rinnovo dei contratti: molti ne parlano ma pochi ne conoscono le cifre reali. La Confsal-Unsa è pronta a partecipare con idee e proposte concrete, che presenteremo ai tavoli con la

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento