Disparità uomo-donna: ecco i dati del Min.Lavoro

Disparità uomo-donna: ecco i dati del Min.Lavoro
image_pdfimage_print

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, insieme al Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha emanato il Decreto interministeriale del 27 ottobre 2016 con il quale vengono individuati, in previsione del 2017, i settori e le professioni caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25% il valore medio annuo del 2015.

L’ individuazione di tali settori è utile per l’applicazione degli incentivi assunzionali di cui alla Legge Fornero (art. 4, commi 8-11, L. n. 92/2012) e, nell’ambito del lavoro tramite agenzia, per l’esenzione dei limiti percentuali eventualmente stabiliti dai contratti collettivi per la somministrazione a tempo determinato.

Infatti il lavoratore appartenente al genere sottorappresentato, nei settori individuati dal Decreto Interministeriale, rientra di diritto nella categoria dei lavoratori svantaggiati (Reg. UE n. 651/2014, art. 2, n. 4, lett. f) per i quali l’art. 31, comma 2, D. Lgs. n. 81/2015 consente di prescindere dagli eventuali limiti di contingentamento previsti dai CCNL in caso di contratto di somministrazione di lavoro a termine.

Leggi il Decreto

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Agenzie per il lavoro: Business Indicator marzo 2016 – Eurociett

L’Agency Work Business Indicator elaborato su base mensile da Eurociett raccoglie le più aggiornate statistiche sul lavoro tramite agenzia in 12 paesi europei: Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Paesi

Agenzia per l’Italia Digitale: specifiche tecniche su hardware, software e tecnologie sulle postazioni di lavoro

L’ Agenzia per l’Italia Digitale ha emanato la circolare n. 2 del 23 settembre 2015, recante le “Specifiche tecniche sull’hardware, il software e le tecnologie assistive delle postazioni di lavoro

Politiche attive: siglato un protocollo di intesa tra Anpal e Unioncamere

In data 20 dicembre 2016, è stato firmato dal presidente dell’ Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro Anpal, Maurizio Del Conte, e dal presidente di Unioncamere, Ivanhoe Lo

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento