Un contratto a chiamata stipulato in base all'età del lavoratore, è al sicuro da eventuali disconoscimenti da parte di ispettori del lavoro?

Un contratto a chiamata stipulato in base all'età del lavoratore, è al sicuro da eventuali disconoscimenti da parte di ispettori del lavoro?
image_pdfimage_print

 

Sì, il contratto a chiamata è autenticamente stipulato se rispetta l’elemento soggettivo in capo al lavoratore (meno di 24 o più di 55 anni di età), indipendentemente da quanto prevede il Ccnl applicato dall’azienda.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 421 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

4 Commenti

  1. NADIA
    aprile 13, 15:18 Reply

    Posso assumere con contratto a chiamata un lavoratore con più di 24 anni con la mansione di banconista- si occupa di chiudere le scatole delle pizze(potrebbe rientrare nelle occupazioni del Regio Decreto?) – è una pizzeria e applica ccnl alimentari artigianato. Grazie

    • Roberto
      aprile 14, 14:54 Reply

      se il ccnl alimentari artigianato non ha disciplinato diversamente il contratto intermittente, è possibile utilizzare il punto 5 del RD.

  2. TERESA
    ottobre 27, 16:44 Reply

    Il titolare di una ditta individuale con attività di giardinaggio apre un’attività secondaria minore come coltivatore diretto per coltivare un fondo preso in affitto. A suo avviso va fatta l’iscrizione ex scau? Grazie mille

    • Roberto
      ottobre 29, 15:57 Reply

      Ritengo di sì; tuttavia, non avendo una conoscenza specifica nel campo, Le consiglio di sentire direttamente l’Inps, competente in materia.

Lascia un commento