Istat: retribuzioni +0,7% annuo

image_pdfimage_print

istatL’Istat ha rilevato che nei primi nove mesi del 2016 la retribuzione oraria media è cresciuta dello 0,7% rispetto al corrispondente periodo del 2015: a settembre l’indice delle retribuzioni contrattuali orarie rimane invariato rispetto al mese precedente e aumenta dello 0,6% nei confronti di settembre 2015. Riferendosi ai principali macrosettori, a settembre le retribuzioni contrattuali orarie registrano un incremento tendenziale dello 0,7% per i dipendenti del settore privato (0,3% nell’industria e 1,3% nei servizi privati) e una variazione nulla per quelli della pubblica amministrazione.

I settori che presentano gli incrementi tendenziali maggiori sono: commercio (2,0%); trasporti, servizi postali e attività connesse (1,9%); energia elettrica e gas (1,4%). Inoltre, si registra una variazione negativa dello 0,5% nel settore dell’acqua e servizi di smaltimento rifiuti.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

13° FALCIDIATE DALLE TASSE

Quest’anno la tredicesima sarà impiegata per pagare gli aumenti iniziati a gennaio 2015 con le tariffe autostradali, benzina, bolli, tasse, Tasi, Imu seconda casa e accise. Con il risultato di

Leggera flessione dell’ industria a gennaio: -1,9% su dicembre

I dati Istat rilevano una leggera flessione della produzione industriale nel mese di gennaio in rapporto a dicembre 2017. Secondo la stima su base mensile dell’Istat, l’indice destagionalizzato registra una

FRIULI VENEZIA GIULIA: OFFERTE LAVORO SU SITO REGIONE

A partire dal 16 agosto le pagine web del sito della regione Friuli Venezia Giulia dedicate al lavoro si arricchiranno di nuove funzionalità e sarà possibile consultare le offerte di

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento