Istat: retribuzioni +0,7% annuo

istatL’Istat ha rilevato che nei primi nove mesi del 2016 la retribuzione oraria media è cresciuta dello 0,7% rispetto al corrispondente periodo del 2015: a settembre l’indice delle retribuzioni contrattuali orarie rimane invariato rispetto al mese precedente e aumenta dello 0,6% nei confronti di settembre 2015. Riferendosi ai principali macrosettori, a settembre le retribuzioni contrattuali orarie registrano un incremento tendenziale dello 0,7% per i dipendenti del settore privato (0,3% nell’industria e 1,3% nei servizi privati) e una variazione nulla per quelli della pubblica amministrazione.

I settori che presentano gli incrementi tendenziali maggiori sono: commercio (2,0%); trasporti, servizi postali e attività connesse (1,9%); energia elettrica e gas (1,4%). Inoltre, si registra una variazione negativa dello 0,5% nel settore dell’acqua e servizi di smaltimento rifiuti.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

OCCUPATI IN USA

Minor numero di posti di lavoro rispetto a quanti erano stati previsti negli Stati Uniti. Infatti, gli occupati del settore privato sono cresciuti meno, da luglio ad agosto: secondo il

SINDACATI EDILI, 28 APRILE PRESIDI E SCIOPERO

Il 28 aprile, in occasione della Giornata mondiale per la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro, Feneal Filca Fillea si mobilitano con presidi, manifestazioni, sit in, mentre i

STABILITA’ E LAVORO, NOVITA’

Nel testo della legge di Stabilità 2016 all’approvazione dell’aula del Senato, prima di passare alla Camera per il varo definitivo, introdotte alcune interessanti novità che riguardano il lavoro. La prima

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento