Giovani e Agricoltura: accordo Cia – Agia – Istituti tecnici agrari senza frontiere

Giovani e Agricoltura: accordo Cia – Agia – Istituti tecnici agrari senza frontiere
image_pdfimage_print

È stato siglato un protocollo d’intesa tra la Cia-Agricoltori Italiani, l’Agia-Associazione giovani imprenditori agricoli e la Rete Ita-Istituti Tecnici Agrari senza frontiere (composta da 34 Istituti su tutto il territorio italiano). L’obiettivo è quello di promuovere la conoscenza dell’agricoltura come settore primario per la crescita del Paese.

Favorendo la collaborazione tra settore primario e scuola, si incoraggeranno gli studenti a fare esperienza diretta sui campi, attraverso la partecipazione attiva a progetti, iniziative ed eventi comuni, ma anche nella realizzazione di progetti educativo-formativi per i giovani e le scuole, al fine di divulgare e promuovere lo studio delle materie agricole e di orientare le future scelte universitarie e professionali degli studenti.

Più in dettaglio, la Cia e l’Agia si impegnano ad organizzare incontri con le imprese agricole soprattutto quelle gestite da giovani imprenditori, mettendo a disposizione delle scuole le esperienze dirette degli agricoltori nelle attività di coltivazione, allevamento, produzione e trasformazione dei prodotti, oltre la cultura d’impresa e la capacità d’innovare. Inoltre, cureranno gli aspetti legati alla formazione di quegli agricoltori che già svolgono, o intendono svolgere, attività educative con le scuole.

La Rete degli Istituti Agrari senza frontiere si occuperà invece di favorire progetti didattici e formativi e di organizzare iniziative nelle scuole per promuovere la diffusione e l’approfondimento della conoscenza del mondo rurale, delle attività legate all’agricoltura multifunzionale, della cultura dei territori legata alle attività agricole.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

INPS: cir.96 – coltivatori diretti, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli professionali: contributi obbligatori dovuti per l’anno 2017

L’Inps, con la circolare n. 96 del 31 maggio 2017, comunica il calcolo della Contribuzione IVS dovuta dai coltivatori diretti, coloni, mezzadri ed imprenditori agricoli professionali, per l’anno 2017. Contribuzione

CONFEURO, UNA CONFERENZA NAZIONALE PER RILANCIARE L'AGRICOLTURA

“Una conferenza nazionale dell’agricoltura in cui cercheremo di ridare al settore primario il protagonismo che merita; nonché di dibattere di alcune proposte per rilanciare il comparto agroalimentare italiano”. Così Rocco

Coldiretti: senza Voucher a rischio 50 mila posti di lavoro stagionali in campagna

In assenza dei Voucher è un rischio serio quello di veder scomparire circa 50 mila posti di lavoro occasionali per pensionati e giovani studenti che svolgono lavori stagionali in campagna,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento