Voucher: istruzioni per la tracciabilità

image_pdfimage_print

voucherCon la circolare n. 1/2016 l’Ispettorato nazionale del lavoro fornisce le prime linee guida sulle modalità da seguire per adempiere ai nuovi obblighi di comunicazione delle prestazioni di lavoro accessorio per imprese e professionisti al fine di una maggiore tracciabilità dei voucher, allegando una lista di indirizzi di posta elettronica dove far pervenire le comunicazioni cui sono tenuti i committenti prima di utilizzare i voucher.

Il personale ispettivo, precisa l’Ispettorato, terrà in debito conto, in relazione alla attività di vigilanza sul rispetto dei nuovi obblighi, l’assenza di indicazioni operative nel periodo intercorso tra l’entrata in vigore del D. Lgs. n. 185/2016 e la specifica circolare.

Sarà emanato poi un apposito decreto per semplificare maggiormente gli adempimenti e grazie al quale il Ministero del lavoro potrà definire l’utilizzo del sistema di comunicazione tramite Sms o introdurre ulteriori modalità applicative della disposizione.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento