Isnet: investire sull'impresa sociale conviene

image_pdfimage_print

breaking_newsL’Osservatorio Isnet sulle imprese sociali ha rilevato che in Italia investire sull’impresa sociale conviene: a fronte di ogni euro investito il ritorno sociale vale il doppio. In Italia su un totale di 14.342 cooperative sociali quelle di inserimento lavorativo (tipologia B e A+B), sono complessivamente 5.173 e occupano 67.134 soggetti svantaggiati. Tali cooperative, per garantire i fini istituzionali, svolgono diverse attività economiche, per cui sono imprese a tutti gli effetti, ma generano anche un valore sociale.
L’impatto sociale, ovvero il ritorno sociale dell’investimento, è stato misurato dall’associazione Isnet, nell’ambito del proprio Osservatorio nazionale sulle imprese sociali. Dall’analisi risulta che, nel 2016, le cooperative sociali di tipo B hanno generato un impatto sociale stimato in 716 milioni di euro, a fronte di poco meno di 374 milioni di euro investiti dagli stakeholders coinvolti (pubblica amministrazione e le stesse cooperative sociali in primis). Per 1 euro investito per l’inserimento lavorativo di un soggetto svantaggiato, sono stati ottenuti risultati pari a 1,92 euro.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

PHD-ITALENTS, 730 POSTI PER DOTTORI DI RICERCA

Oggi si apre la seconda fase di PhD-ITalents che mette a disposizione 730 posti di lavoro per dottori di ricerca. Fino al 6 maggio, i dottori di ricerca potranno infatti

Cassazione: vietati controlli a distanza dei lavoratori

Con sentenza n. 51897 del 6 dicembre 2016, la Sezione penale della Corte di Cassazione ha affermato che l’installazione ed il monitoraggio dell’attività dei lavoratori costituisce reato penale in caso

BOERI SU PENSIONI

“Sarebbe paradossale che il confronto in atto fra Governo e sindacati sulla flessibilità in uscita si concludesse ancora una volta con interventi estemporanei e parziali”. E’ il presidente Inps, Tito

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento