Inps a porte aperte: nuove procedure di gara per il settore IT

image_pdfimage_print

InpsL’operazione trasparenza annunciata dal presidente Inps, Tito Boeri, continua con il progetto ‘Inps a porte aperte’. La sezione è dedicata a migliorare il rapporto informativo tra Ente e cittadini, e si pone l’obiettivo di rendere più chiare le regole previste per la composizione e l’effettivo funzionamento dei maggiori fondi speciali gestiti dall’Istituto e di quelle categorie di lavoratori che usufruiscono di particolari regole contributive e previdenziali, rendendo noti i principali meccanismi di funzionamento dall’Istituto.

È stata pubblicata oggi una scheda informativa sulle nuove procedure di gara Inps nel settore informatico. Un settore fondamentale poiché rappresenta circa il 35% delle spese di funzionamento complessive dell’intera struttura. In precedenza un concorrente poteva aggiudicarsi un solo lotto, con la nuova gara è possibile per una società aggiudicarsi fino ad un massimo di due lotti; mentre nella precedente gara ognuno dei lotti era focalizzato o sulla tipologia di applicazioni o sulla architettura del sistema informativo, la nuova gara è impostata per domini applicativi legati ai servizi erogati (entrate e contributi, prestazioni pensionistiche e gestione del conto assicurativo, assistenza e sostegno al reddito); sono stati scorporati i progetti di innovazione di dimensioni e impatti rilevanti per i quali è stata prevista una specifica gara. I documenti di gara sono sottoposti ad un controllo preventivo dell’Autorità Anticorruzione.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SERVIZIO CIVILE FONTE DI IMPIEGO

Il servizio civile rappresenta una palestra lavorativa per i giovani e una fucina di occupazione. I numeri parlano chiaro: uno su tre, dopo questa esperienza, ha trovato un lavoro stabile

DISOCCUPATO TENTA SUICIDIO

Dopo aver perso il lavoro ha tentato il suicidio, a Chiari, nel bresciano. Si tratta di un uomo di 49 anni il quale si è sdraiato sui binari nella stazione

RENZI SU PRECARIATO

“Non c’è nessun governo negli ultimi anni che ha combattuto il precariato più del nostro. Lo dimostrano alcuni dati: le assunzioni nella scuola, il JobsAct che ha prodotto 398mila posti

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento