Inps a porte aperte: nuove procedure di gara per il settore IT

image_pdfimage_print

InpsL’operazione trasparenza annunciata dal presidente Inps, Tito Boeri, continua con il progetto ‘Inps a porte aperte’. La sezione è dedicata a migliorare il rapporto informativo tra Ente e cittadini, e si pone l’obiettivo di rendere più chiare le regole previste per la composizione e l’effettivo funzionamento dei maggiori fondi speciali gestiti dall’Istituto e di quelle categorie di lavoratori che usufruiscono di particolari regole contributive e previdenziali, rendendo noti i principali meccanismi di funzionamento dall’Istituto.

È stata pubblicata oggi una scheda informativa sulle nuove procedure di gara Inps nel settore informatico. Un settore fondamentale poiché rappresenta circa il 35% delle spese di funzionamento complessive dell’intera struttura. In precedenza un concorrente poteva aggiudicarsi un solo lotto, con la nuova gara è possibile per una società aggiudicarsi fino ad un massimo di due lotti; mentre nella precedente gara ognuno dei lotti era focalizzato o sulla tipologia di applicazioni o sulla architettura del sistema informativo, la nuova gara è impostata per domini applicativi legati ai servizi erogati (entrate e contributi, prestazioni pensionistiche e gestione del conto assicurativo, assistenza e sostegno al reddito); sono stati scorporati i progetti di innovazione di dimensioni e impatti rilevanti per i quali è stata prevista una specifica gara. I documenti di gara sono sottoposti ad un controllo preventivo dell’Autorità Anticorruzione.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Ministero del Lavoro: distacco durante il periodo di apprendistato

La Direzione Generale dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con la nota n. 1118 del 17 gennaio 2019, ha risposto ad

QUASI 2 MILIONI E MEZZO I MIGRANTI CHE LAVORANO

Lavorano nei cantieri, nelle fabbriche, nei negozi, in campagna, in famiglia. Dei 5 milioni di immigrati residenti in Italia (151.000 in più rispetto al 2014) i lavoratori dichiarati sono 2,36

Le imprese al femminile crescono, nel 2017 10 mila in più

Le imprese al femminile crescono con un ritmo eccellente. Nel computo totale dell’anno 2017, sono quasi 10 mila in più quelle iscritte al Registro delle Camere di commercio rispetto all’anno

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento