Pensioni: primo accordo Governo-sindacati

image_pdfimage_print

bandiere-sindacatiGoverno e sindacati hanno firmato da pochi minuti un verbale sugli interventi sul sistema delle pensioni. Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Tommaso Nannicini da una parte, Susanna Camusso, segretario generale della Cgil, Annamaria Furlan (Cisl) e Carmelo Barbagallo (Uil) hanno discusso sul pacchetto di interventi riservato a chi è già in pensione e a chi ci vorrebbe andare. Nel verbale di cinque cartelle, sono identificate le misure che saranno messe in campo nei prossimi tre anni, fra le quali l’Ape, l’intervento sui precoci e l’estensione e l’aumento della quattordicesima per i pensionati con i redditi più bassi.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CNA, 3.160 DIPENDENTI IN PIU’

Le piccole imprese tornano ad assumere: lo fa un azienda su 7, per cui l’occupazione cresce, da gennaio a settembre, del 2,5%, con il 90% dei contratti stabili. Lo rileva

CONFSAL UNSA SU TRIBUNALI

“I tribunali sono nel caos, serve un decreto legge”. A chiederlo Massimo Battaglia, segretario generale della Federazione Confsal-Unsa. “Ormai si tratta -spiega- di un’emergenza nazionale. Il caos di questi giorni

PADOAN, RIDOTTI DI 3 ANNI TEMPI CREDITI

Gli interventi sulle procedure concorsuali “dal 2015 in poi hanno un impatto sul recupero crediti che stime indipendenti valutano in tre anni di riduzione sui tempi medi”. Così il ministro

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento