Retribuzioni contrattuali: ad agosto +0,6%

fiscoL’Istat comunica che ad agosto l’indice delle retribuzioni contrattuali orarie rimane invariato rispetto al mese precedente e aumenta dello 0,6% nei confronti di agosto 2015: in riferimento ai principali macrosettori, ad agosto le retribuzioni contrattuali orarie registrano un incremento tendenziale dello 0,8% per i dipendenti del settore privato (0,4% nell’industria e 1,2% nei servizi privati) e una variazione nulla per quelli della pubblica amministrazione.

Complessivamente, nei primi otto mesi del 2016 la retribuzione oraria media è cresciuta dello 0,7% rispetto al corrispondente periodo del 2015, aggiunge l’Istituto di Statistica. I settori che presentano gli incrementi tendenziali maggiori, aggiunge l’Istat, sono: tessili, abbigliamento e lavorazione pelli (3,1%); commercio (2,0%); trasporti, servizi postali e attività connesse (1,9%).

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Gevi Academy e S.I.U.L.P.: convenzione per i concorsi in Polizia di stato

La prestigiosa Business School Gevi Academy e il sindacato di polizia più rappresentativo stringono un accordo di esclusiva per il 2017 per la preparazione ai concorsi per entrare nel corpo

LAVORO AL SUD

Per il Mezzogiorno si rafforza la decontribuzione per le assunzioni a tempo indeterminato, allungandone la durata di un anno rispetto alle altre aree del Paese, mentre il tetto resterebbe a

ENI: SINDACATI, SCIOPERO DI 8 ORE IL 13 MAGGIO

La vertenza aperta nei confronti di Eni non si ferma. I sindacati Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil hanno proclamato otto ore di sciopero per tutti i lavoratori del Gruppo Eni e dell’azienda

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento