Dimissioni on-line: ecco le principali novità

image_pdfimage_print

Lo schema del decreto legislativo, recante disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo n. 151 (c.d. Decreto Semplificazioni – Jobs Act) prevede delle modifiche per quanto riguarda la delicata procedura delle dimissioni online. In particolare:

  • viene chiarito che la procedura telematica non si applica ai rapporti di lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche
  • corretto l’art. 26, comma 4: la trasmissione delle dimissioni online può avvenire anche per il tramite dei patronati, delle organizzazioni sindacali, “dei consulenti del lavoro, delle sedi territoriali dell’Ispettorato nazionale del lavoro”, nonché degli enti bilaterali e delle commissioni di certificazione.

La modifica è stata apportata su richiesta della Commissione XI – lavoro della Camera dei deputati del 21 luglio 2016.

La nuova disposizione sarà operativa il giorno successivo alla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale.

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 287 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Ministero del Lavoro: nuovo Modulo TFR2 per la scelta di destinazione del TFR

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 91 del 19 aprile 2018, il Decreto 22 marzo 2018, con l’aggiornamento del Modulo TFR2, utilizzato

Inail, bando per il miglioramento della sicurezza nelle micro e piccole imprese del settore agricolo

Con il bando Isi-Agricoltura 2016, sono stati messi a disposizione delle micro e piccole aziende del settore agricolo 45 milioni di euro, a fondo perduto, finanziato per 20 milioni dal

Garante privacy: Consulenti del lavoro – quando sono responsabili del trattamento dei dati

Il Garante per la protezione dei dati personali, nella newsletter n. 449 del 7 febbraio 2019, ha, tra le altre cose, precisato il ruolo e le responsabilità dei consulenti del lavoro

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento