Ocse: aspettative deluse, in Italia crescita bloccata

image_pdfimage_print

Catherine Mann, capo economista dell’Ocse, analizza la situazione occupazionale italiana e si ritiene profondamente delusa: “In Italia sono stati compiuti notevoli progressi in materia di diritto del lavoro. Questo ha avuto un effetto sulla ripresa del tasso di occupazione dando vita a un nuovo slancio. L’idea era che questo slancio continuasse nel 2016 ma le nostre speranze sono andate deluse”.

Tende a precisare, inoltre, che la revisione al ribasso delle stime di crescita italiane è dovuta al fatto che le attese “su investimenti e scambi non si sono rivelati così fruttuosi come si prevedeva”.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Assolavoro: positivo segnale di apertura Di Maio a modifiche in parlamento [Nota Stampa]

“Accogliamo con particolare favore l’apertura del Governo al confronto in sede parlamentare sul cosiddetto Decreto Dignità. Le recenti dichiarazioni del Ministro Di Maio in questo senso rappresentano un segnale positivo

CIG A POMIGLIANO

Anticipo della cassa integrazione per gli operai dello stabilimento Fca di Pomigliano d’Arco, in seguito ad alcuni problemi di fornitura, secondo fonti sindacali dei metalmeccanici. Il segretario regionale della Fim auto,

LAVORO, DATI UNIFICATI

L’Istat ha avviato una riflessione congiunta con il ministero del Lavoro, l’Inps e l’Inail per avviare finalmente nel nostro Paese un sistema unificato di informazioni sul mercato del lavoro. Lo

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento