CCNL: RINNOVO PMI INDUSTRIA ALIMENTARE

image_pdfimage_print

CCNLE’ stato firmato a Roma, nel pomeriggio del 16 settembre, presso la sede di Confapi, l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto nazionale della piccola e media industria alimentare, scaduto il 30 giugno 2016 che vede coinvolte più di quattromila aziende e circa trentamila lavoratori. Il primo rinnovo raggiunto dopo l’accordo interconfederale di Cgil, Cisl, Uil e Confapi del luglio scorso. Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, congiuntamente alla delegazione trattante, si dichiarano soddisfatte per il risultato raggiunto, anche rispetto alle richieste presenti in piattaforma.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

INL: verifica ispettiva sull’effettività dei pagamenti con strumenti tracciabili

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha emanato la nota prot. n. 7369 del 10 settembre 2018, con la quale fornisce, ai propri ispettori, ulteriori precisazioni in ordine alle modalità di verifica dell’osservanza

Contratto metalmeccanici , al via il rinnovo per 300mila

Trovato l’accordo sul rinnovo del contratto dei metalmeccanici tra Unionmeccanica Confapi e Fim, Fiom e Uilm al termine di una negoziazione lunga e faticosa. A fare sapere dell’intesa unitaria che

A DICEMBRE RETRIBUZIONI INVARIATE SU MESE, +1,3% SU ANNO

Alla fine di dicembre 2015 i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 60,9% degli occupati dipendenti e corrispondono al 58,0% del monte retributivo

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento