COLDIRETTI: IMPATTO TERREMOTO SU POSTI LAVORO IN CAMPAGNA

image_pdfimage_print

coldirettiSono 3.300 i posti di lavoro a rischio nelle campagne nei territori dei 17 comuni che hanno subito danni strutturali gravi si contraddistinguono per un’elevata densità di aziende agricole che sono oltre 7 ogni 100 abitanti, rispetto alla media nazionale di 2,7%. E’ quanto emerge dal primo bilancio dei danni elaborato dalla Coldiretti nelle campagne di Amatrice dove entro un mese dalle prime scosse è stato consegnato il primo modulo abitativo agricolo all’azienda Cavezzi Valeria gravemente colpita dal sisma con la morte del figlio di 13 anni e la perdita di casa e stalla nella frazione di Roccapassa di Amatrice e inaugurato nella frazione di Sommati la grande tensostruttura della Coldiretti da utilizzare come ‘maxicambusa’ per i mangimi necessari per garantire l’alimentazione degli animali durante l’inverno nelle aree del sisma.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CAPORALATO: SIGLATO PROTOCOLLO D’INTESA

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, il Ministero della difesa, il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e l’Ispettorato nazionale del lavoro hanno siglato un protocollo di

CHANCE PER 60 IN ICT

L’economia digitale  è destinata ad espandersi. In Italia importanti aziende del settore cercano 60 profili informatici: project manager, sistemisti applicativi, sviluppatori web, system engineer, programmatori Java, business analyst e Ict

Fondo unico P.a.: pronti 1,9 miliardi

Un fondo unico per la Pubblica amministrazione, destinato ad alimentare non solo le spese per le assunzioni, ma anche quelle per il rinnovo del contratto 2016-2018 e per le forze

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento