FAI A CONFRONTO SUL CAPORALATO

image_pdfimage_print

fai-cislSindacati internazionali a confronto sulla piaga del caporalato. Si è svolto ieri un incontro tra Fai Cisl e rappresentanze del mondo del lavoro francese e albanese sulle diverse strategie legislative e contrattuali che regolano e tutelano il lavoro agricolo a tempo determinato. L’iniziativa, che si inserisce nel contesto di un progetto Fai Cisl volto a valorizzare il lavoro stagionale migrante, ha visto la partecipazione di Patrick Caudron per l’associazione Projectives; di Gautier Bodivit della Cfe-Cgt; dei presidenti dei due principali sindacati albanesi di categoria, Liri Shehu e Imelda Kulari; di Federico Borgoni della Coldiretti; e Gino Rotella, presidente della commissione Cau dell’Inps.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

DEDURRE COSTI COLF

Per far ripartire i consumi c’è bisogno di un intervento strutturale a favore delle famiglie, a prescindere dal loro status sociale. Assindatcolf chiede al Governo un provvedimento che consenta di

Ho ricevuto le dimissioni da un lavoratore che ha indicato nel modello telematico: “dimissioni per giusta causa”. Devo pagare il “ticket licenziamento”?

Qualora ritenga che non siano da considerare dimissioni per giusta causa ma semplici dimissioni volontarie del lavoratore e che, quindi, non siano scaturite da una “colpa” del datore di lavoro,

RENZI, CONCORSO PER 63MILA INSEGNANTI

“Andremo a bandire un concorso per 63.712 insegnanti, e’ un grande investimento sulla scuola”. Lo ha detto Matteo Renzi in conferenza stampa a Palazzo Chigi: “Speriamo che a settembre possano

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento