FAI A CONFRONTO SUL CAPORALATO

image_pdfimage_print

fai-cislSindacati internazionali a confronto sulla piaga del caporalato. Si è svolto ieri un incontro tra Fai Cisl e rappresentanze del mondo del lavoro francese e albanese sulle diverse strategie legislative e contrattuali che regolano e tutelano il lavoro agricolo a tempo determinato. L’iniziativa, che si inserisce nel contesto di un progetto Fai Cisl volto a valorizzare il lavoro stagionale migrante, ha visto la partecipazione di Patrick Caudron per l’associazione Projectives; di Gautier Bodivit della Cfe-Cgt; dei presidenti dei due principali sindacati albanesi di categoria, Liri Shehu e Imelda Kulari; di Federico Borgoni della Coldiretti; e Gino Rotella, presidente della commissione Cau dell’Inps.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

FORMAZIONE E IMPRESE PER IL DIGITALE

Solo attraverso una sinergia costruttiva tra mondo delle imprese e mondo della formazione si potranno definire le competenze necessarie al cambiamento. È il tema del congresso dell’associazione per l’informatica e

LAVORO, TASSE ELEVATE

L’Italia dovrebbe alleggerire gli oneri fiscali complessivi sul lavoro. Lo sostiene il Rapporto 2015 “Riforme fiscali negli Stati membri dell’Unione europea”, redatto dalla Commissione di Bruxelles. Nel Rapporto si indica

INPS: CIG, DATI FEBBRAIO

Nel mese di febbraio 2016 il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate è stato pari a 60,2 milioni,in aumento dell’1,9% rispetto allo stesso mese del 2015 (59,0 milioni).

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento