MINISTERO DEL LAVORO: DATI CONTRATTI PRODUTTIVITÀ

image_pdfimage_print

ministero del lavoroSono 15.078 i contratti aziendali e territoriali depositati al 14 settembre 2016 conformi a quanto stabilito dal Decreto Interministeriale 25 marzo 2016, relativo alla tassazione agevolata dei premi di produttività e delle somme erogate sotto forma di partecipazione agli utili di impresa. Di questi, 11.003 si riferiscono a contratti sottoscritti nel 2015. Lo comunica una nota ufficiale del Ministero del Lavoro. Dei 15.078 contratti depositati, 11.813 si propongono di raggiungere obiettivi di produttività, 8.700 di redditività, 6.721 di qualità. Passando alle misure previste dagli accordi depositati: 1.480 prevedono un piano di partecipazione e 2.626 prevedono misure di welfare aziendale.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

VOLAGRATIS ASSUME IN ITALIA E ALL'ESTERO

Volagratis è uno dei principali operatori online nel settore del turismo e del tempo libero in Europa ed è alla ricerca di personale per Chiasso (Svizzera). Londra, Madrid e Milano,

CONSULENTI LAVORO SU DETASSAZIONE PREMI RISULTATO

Dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro arriva un primo indirizzo operativo sulle modalità di applicazione della disciplina in tema di detassazione dei premi di risultato introdotta dalla Legge di stabilità

Imprese italiane: fallimenti in calo nel 2016

Emergono dati positivi dall’analisi dei fallimenti delle imprese in Italia, aggiornata a fine settembre 2016, realizzata da Cribis D&B, la società specializzata nella business information. Il terzo trimestre del 2016

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento