Si deve avvertire l'azienda per chiedere all'Inps un congedo parentale ad ore?

Si deve avvertire l'azienda per chiedere all'Inps un congedo parentale ad ore?
image_pdfimage_print

La legge (articolo 32, comma 3, del decreto legislativo n. 151/2001) stabilisce che il lavoratore, ai fini dell’esercizio del diritto al congedo parentale ad ore, è tenuto, salvo casi di oggettiva impossibilità, a preavvisare il datore di lavoro con un termine di preavviso non inferiore a 2 giorni. Detto obbligo comunicativo è stato ulteriormente evidenziato dall’Inps nella circolare n. 152/2015.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 443 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Una convenzione con un Ente formativo per l’istituzione di un tirocinio può essere​​ multiplo. Ossia deve indicare il nominativo del ragazzo oppure può riguardare un periodo di tempo entro il quale è possibile stipulare più tirocini?​

La convenzione per l’istituzione di un tirocinio può prevedere un periodo, anche di un anno o più, entro il quale stipulare più tirocini curriculari tra il soggetto promotore e quello

Come si calcola il TFR nei contratti di solidarietà?

Le quote di TFR, nella misura della retribuzione persa, sono accantonate ed addebitate all’INPS. Nella sostanza, il datore calcola il TFR dividendo per 13,5 la retribuzione relativa alle ore stabilite

Con il decreto dignità, cosa succede se un contratto a termine ancora in essere, stipulato prima del 14/7/18, prevede una durata superiore ai 24 mesi?

In premessa, l’azienda deve verificare la durata massima dei contratti a termine previsti dal Ccnl di riferimento (primo periodo, del comma 2, dell’articolo 19, del decreto legislativo 81/2015). Nel caso

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento