STARTUP: DATI ITALIA

image_pdfimage_print

logo-bnp-paribas-cardifIn Italia il numero di start up innovative continua a crescere a ritmi sostenuti e ad oggi risultano iscritte, a livello nazionale, ben 6.235 imprese (+21,2% rispetto a fine 2015). Si tratta di giovani imprese che nell’ultimo anno hanno impiegato prevalentemente fino a quattro addetti (78,5%), operano nei servizi (75,4%) e hanno un valore della produzione che per il 65,4% non supera i 100 mila euro. Sono i dati emersi da una ricerca effettuata dalla compagnia assicurativa Bnp Paribas Cardif in occasione dell’Open-F@b Call4Ideas 2016, contest che fino al 17 ottobre raccoglierà le idee innovative pensate per migliorare la customer experience nel mondo assicurativo.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Jobs Act: la Consulta boccia il referendum su Art.18

No al referendum sull’articolo 18, sì a quelli sui voucher e sugli appalti. È questo il verdetto della Consulta al termine delle due ore di udienza a porte chiuse. Il

CONFCOMMERCIO: SIGLA CON MANAGERITALIA CCNL DIRIGENTI

Confcommercio e Manageritalia hanno sottoscritto il rinnovo del contratto collettivo nazionale per i dirigenti del terziario, della distribuzione e dei servizi che sarà in vigore fino al 31 dicembre 2018.

POLETTI SU OCCUPAZIONE

In poco più di due anni trascorsi dall’insediamento del governo di Mattero Renzi sono stati recuperati 585.000 occupati, 266.000 dei quali nell’ultimo anno. Lo afferma il ministro del Lavoro, Giuliano

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento