Collegato agricolo: inizia il ricambio generazionale

Collegato agricolo: inizia il ricambio generazionale
image_pdfimage_print

Con la pubblicazione del Collegato agricolo in Gazzetta Ufficiale, il Governo ha introdotto nel sistema disposizioni specifiche sul ricambio generazionale in agricoltura, anche grazie alle numerose disposizioni in favore del settore.

Quelle principali riguardano l’introduzione di una nuova sorta di apprendistato innovativo (articolo 6) che, grazie ad un meccanismo da attuare con delega governativa, favorisce il ricambio generazionale incentivando i processi di affiancamento economico e gestionale nelle imprese agricole e lo sviluppo della giovane imprenditoria agricola. Si dovrà, invece, attendere un anno per avere la disciplina sulle varie forme di affiancamento, che prevedono un lavoro di insieme tra gli agricoltori over 65 e i giovani tra i 18 e i 40 anni che non siano proprietari di terreni agricoli.

Il decreto conterrà norme specifiche relative alla durata del processo di affiancamento (già stabilita dal Collegato agricolo in non più di tre anni), i criteri per le agevolazioni fiscali a favore degli agricoltori anziani e dei giovani, le modalità di conclusione dell’affiancamento e quelle per la presentazione, da parte dei giovani agricoltori subentranti, dei progetti imprenditoriali necessari al processo.

Ultima novità riguarda l’obbligo per i giovani imprenditori agricoli di dimostrare di aver apportato innovazioni nell’azienda che erediteranno.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Caporalato, gli sfruttati sono 430 mila

Aumento di trentamila unità in 12 mesi. In agricoltura il boom dei voucher maschera il lavoro nero In un anno l’uso dei ticket è cresciuto del 67%. Doveva fare emergere

Esenzione Imu per gli imprenditori agricoli professionali

La Corte Tributaria regionale dell’ Emilia Romagna ha sentenziato che le imprese agricole con la qualifica di “imprenditore agricolo professionale sono completamente esentati dal pagamento dell’ Imu. La storica sentenza

Bando Isi Agricoltura: fondi per la sicurezza alle aziende agricole

È stato presentato il nuovo bando ISI Agricoltura 2016 dell’INAIL: il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, insieme al Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Maurizio Martina, e

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento