INDUSTRIA: DATI ISTAT

image_pdfimage_print

ISTATLa produzione industriale a luglio cresce dello 0,4% rispetto a giugno con variazioni positive in tutti i principali raggruppamenti di industrie. E’ quanto risulta dai dati dell’Istat. Si tratta del primo mese in aumento dopo due cali. Resta negativo, invece, il confronto con luglio 2015: sull’anno c’è una flessione dello 0,3% nei dati corretti per gli effetti di calendario “condizionata dal mercato calo del comparto energia (-10,1%)”, l’unico in flessione. Nei dati grezzi il calo raggiunge -6,3%.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Esonero contributivo: nel 2017 servono nuove risorse

Il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri – Claudio De Vincenti – in una audizione tenutasi presso la Commissione bilancio della Camera ha sottolineato la mancanza delle

CHANCE PER RICERCATORI

Sono 980 le imprese pronte ad accogliere giovani dottori di ricerca nell’ambito del progetto PhD ITalents, finanziato dal ministero dell’Università e della Ricerca e gestito da Fondazione Crui, Miur e

SU RIFORMA SANZIONI TRIBUTARIE APPREZZABILE SFORZO DI RISTRUTTURAZIONE

“Nel complesso, è stato realizzato un apprezzabile sforzo di ristrutturazione del sistema sanzionatorio amministrativo. Risultano condivisibili gli interventi che riequilibrano la sproporzione esistente tra la misura della pena afflittiva e

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento