LAVORO: ONLINE REGISTRO INCONTRO STUDENTI-IMPRESE

image_pdfimage_print

unioncamereMentre le scuole riaprono i battenti, prende il via il Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro, punto d’incontro (virtuale) tra i ragazzi che frequentano il triennio conclusivo di un istituto tecnico e di un liceo e le imprese italiane disponibili ad offrire loro un periodo di apprendimento on the job. Il portale www.scuolalavoro.registroimprese.it – la cui realizzazione è stata affidata al sistema delle Camere di commercio ed è gestito da InfoCamere – “è un tassello determinante – sottolinea Unioncamere in una nota – per la piena riuscita di uno degli aspetti più innovativi della riforma introdotta con ‘La buona scuola’: l’inserimento organico di percorsi obbligatori di alternanza nelle scuole superiori e il riconoscimento del valore dell’imparare lavorando”. La riforma scolastica, infatti, ha stabilito che ogni anno almeno 200 ore per i licei e 400 ore per gli istituti tecnici debbano essere svolte in un contesto lavorativo.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

NESTLÉ : ASSUNZIONI E STAGE

Nestlé, multinazionale attiva nel settore alimentare, attualmente in Italia ha aperto diverse selezioni. In particolare per Stage Supply Chain, Stage in Comunicazione Esterna e Digital Marketing & Communication Manager. Per conoscere tutte

LABOR: UE CAMBI POLITICA

“La politica comunitaria ha finora troppo spesso premuto sul tasto dell’austerità invece che su quello volto a creare nuove opportunità lavorative all’interno degli Stati membri”, è il commento del sindacato

DONNE AL SUD: + 46 MILA AL LAVORO

Nella prima parte del 2015 c’è stata, inaspettatamente, una piccola ripresa dell’occupazione femminile al Sud, pari a 46 mila donne, di cui 15 mila nella sola Sicilia. Lo rileva Confcommercio,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento