CONFCOMMERCIO SU POVERTÀ

image_pdfimage_print

confcommercioA luglio l’indice di disagio sociale scende a 18,8 (-0,1); la disoccupazione estesa scende al 14,9%, mentre i prezzi dei beni e servizi ad alta frequenza d’acquisto diminuiscono dello 0,1%. Lo rileva Confcommercio. Il Mic (Misery Index Confcommercio) di luglio 2016 si è attestato su un valore stimato di 18,8 punti, in diminuzione di un decimo di punto rispetto a giugno, mese in cui si era registrato un incremento di quattro decimi. La modesta diminuzione rilevata nell’ultimo mese è imputabile alla componente relativa alla disoccupazione, ufficiale ed estesa.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Indennità risarcitoria per il licenziamento dopo la sentenza n. 194 / 2018

Con Ordinanza del 21 novembre 2018, il Tribunale di Genova, applicando i principi fissati dalla Corte Costituzionale nella sentenza n. 194 / 2018 alla indennità risarcitoria per un licenziamento illegittimo

SOSTEGNO INCLUSIONE ATTIVA: AL VIA DOMANDE

Entra nel vivo l’attuazione del Piano nazionale per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale. Potranno infatti essere presentate a partire da domani, venerdì 2 settembre, le domande per essere

Industria 4.0 già vale 1,7 miliardi

In dodici mesi è cresciuta la familiarità del valore di Industria 4.0. Le aziende nostrane hanno mostrato nell’ultimo anno una maggiore consapevolezza del piano nazionale, che ad oggi muove un

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento