FISCO, CAMBIANO STUDI SETTORE

image_pdfimage_print

fiscoAddio agli studi di settore. Con gradualità verranno messi a punto, partendo da un ampliamento della sperimentazione, i nuovi “indicatori di compliance” che forniranno “il grado di affidabilità del contribuente”. Chi raggiungerà un “grado elevato”, spiega il Tesoro in una nota dopo una riunione al ministero con associazioni di categoria e ordini professionali, “avrà accesso al sistema premiale” che prevede, tra l’altro, un percorso accelerato per i rimborsi fiscali, la riduzione dei tempi e l’esclusione da alcuni accertamenti.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ISTAT: A GENNAIO RETRIBUZIONI INVARIATE

A gennaio l’indice delle retribuzioni contrattuali orarie rimane invariato rispetto al mese precedente e aumenta dello 0,7% nei confronti di gennaio 2015. Lo rende noto l’Istat in un comunicato. Con

ISTAT: STIMA DISOCCUPAZIONE 2016

Il tasso di disoccupazione scenderà quest’anno all’11,3% dall’11,9% del 2015. E’ quanto prevede l’Istat nel rapporto sulle prospettive per l’economia italiana nel 2015 sottolineando che il consolidamento dei progressi sul

GEOLOGI: PRONTI A SUPPORTO TECNICO SU TERREMOTO

“Stiamo contattando i colleghi geologi disponibili in tutte le regioni italiane in modo da creare una sorta di task force nel caso in cui la Protezione civile richieda il nostro

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento