VENDEMMIA 2016 ABBONDANTE E DI QUALITÀ

image_pdfimage_print

Vendemmia
“Una buona vendemmia che mantiene valori quantitativi da record superando le previsioni di Spagna (42,9 milioni di hl) e Francia (43 milioni di hl). Dopo un andamento primaverile non sempre favorevole, l’estate si sta chiudendo con ottime condizioni. Il miglior battesimo per l’Osservatorio del vino, promosso da Uiv e Ismea che, quest’anno per la prima volta, diffonde le previsioni vendemmiali raccogliendo l’eredità della ventennale collaborazione tra questi due soggetti. I dati rilevati, sono frutto di una ricognizione puntuale effettuata tra il mese di agosto e i primi di settembre in tutte le zone vitate del Paese, integrati, grazie all’Osservatorio, in un sistema organico e strutturato di monitoraggio della produzione e dei mercati interno e internazionale che rappresenta un punto di svolta per il sistema vitivinicolo italiano”, commenta Antonio Rallo, presidente Unione italiana vini.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ORIENTAMENTO AL LAVORO NELLE SCUOLE

Laboratori aperti anche in orario extra scolastico, che possano diventare palestre di innovazione e spazi dove mettere in campo attività di orientamento al lavoro e di alternanza, per il recupero

LA FORMAZIONE BILATERALE SOSTIENE L'INDUSTRIA 4.0

La formazione bilaterale sostiene l’industria 4.0. Un aumento medio del fatturato del 2,5%, 130 nuovi assunti in 51 imprese. Sono i risultati ottenuti da aziende italiane del settore metalmeccanico che

SOMMINISTRAZIONE: 43% NUOVE ASSUNZIONI

 il 40% delle aziende italiane, che ha programmato di assumere personale a tempo indeterminato, di cui il 43% in somministrazione, prevede una carenza di competenze: questa la conclusione del Salary Benefits

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento