MORANDO SU CALO DEBITO

morando“Abbiamo un impegno ad arrestare la crescita del debito e progressivamente a ridurlo e per questo stiamo mantenendo l’avanzo primario elevato. Stiamo facendo il possibile, ma in nome dell’obiettivo del debito non vogliamo uccidere l’economia”. Lo afferma all’ANSA il viceministro dell’Economia, Enrico Morando, sottolineando che “lo sforzo maggiore” che il governo sta compiendo “è proprio quello di arrestarne la crescita. Una volta arrestata – specifica – il ritmo di caduta può essere significativo”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Istat: a luglio fatturato Industria +2,1%, calano gli ordinativi

Secondo quanto emerge dalle rilevazioni diffuse dall’Istat, a luglio, il fatturato dell’industria italiana sale del 2,1% rispetto al mese precedente, mentre gli ordinativi segnano una flessione del 10,8%, dato che

EXTRACOMUNITARI NON SOTTRAGGONO LAVORO

Nell’anno in corso il tasso di nuovi occupati è significativamente più alto tra i cittadini italiani rispetto agli extracomunitari arrivati in Italia. “Quest’idea secondo cui ci portano via il lavoro

AL VIA 'MARCA 2016' FRA DISTRIBUZIONE E SOSTENIBILITÀ

Apre domani, 13 gennaio, a Bologna, ‘Marca 2016′, il grande Salone internazionale sui prodotti a marca del distributore (Mdd) organizzato da BolognaFiere in collaborazione con l’Associazione per la distribuzione moderna

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento