ISTAT SU MERCATO DEL LAVORO

image_pdfimage_print

ISTAT“Nel mese di luglio la dinamica del mercato del lavoro ha mostrato una battuta d’arresto” testimoniata dal fatto che” gli occupati totali sono diminuiti di circa 63 mila unità (-0,3%) dopo 4 mesi consecutivi di aumento”. Lo ricorda l’Istat nella nota mensile sull’andamento dell’economia italiana. Nel trimestre maggio-luglio, aggiunge l’istituto, l’occupazione è comunque aumentata in misura significativa (+0,7% rispetto al trimestre precedente, pari a +157 mila unità). La riduzione degli occupati in luglio ha riguardato esclusivamente gli indipendenti (-68 mila) e in misura maggiore la componente femminile (-51 mila). I disoccupati totali sono diminuiti determinando un calo del tasso di disoccupazione che si è attestato all’11,4% (-0,1 punti percentuali).

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

NEL 2015 RICHIESTE ACCESSO A FONDO GARANZIA IN AUMENTO

Nel 2015 le richieste di acceso al Fondo di Garanzia per le Pmi sono state pari a 105.180, il 17% in più rispetto al 2014 (89.904). Il numero di operatori

SENTENZA SUL DE MINIMIS

La verifica sull’importo complessivo degli aiuti de minimis accordati alla stessa impresa va effettuata su tre esercizi finanziari e non su tre anni. Lo ha chiarito la Corte d’Appello dell’Aquila

Disoccupazione: secondo l’Istat stabile all’11%, tra i giovani si torna ai minimi del 2011

Secondo l’Istat i valori dei dati sul mercato del lavoro sono molto positivi. L’istituto di statistica sottolinea che a marzo il tasso di disoccupazione generale rimane stabile all’11,0%, continuando a

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento