TERREMOTO: UNIONCAMERE PREDISPONE AGEVOLAZIONI ALLE AZIENDE

image_pdfimage_print

terremotoL’Unità di coordinamento delle Camere di commercio per il sostegno alle imprese colpite dal sisma, alla quale partecipano i presidenti e i segretari generali delle Camere delle 6 province interessate (Ascoli Piceno, Fermo, L’Aquila, Perugia, Rieti e Teramo), oltre al presidente di Unioncamere, Ivan Lo Bello, e al segretario generale, Giuseppe Tripoli, e InfoCamere, ha messo a punto una serie di azioni dirette ad agevolare un rapido riavvio delle attività economiche. Esse prevedono in primo luogo la sospensione del diritto annuale per le imprese danneggiate. Il coordinamento ha anche disposto la predisposizione di una corsia ‘preferenziale’ per gli imprenditori che abbiano necessità di dialogare con la propria Camera di commercio. Infine, verrà costituito presso Unioncamere un Fondo di solidarietà alimentato dai contributi di tutte le Camere di commercio.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

POSTE ITALIANE: NUOVE ASSUNZIONI

Selezioni aperte da parte di Poste Italiane per 8000 Portalettere da assumere in tutta Italia, stando alla nuova campagna di recruiting che rientra nel piano assunzioni Poste Italiane 2015 –

Istat: esportazioni a novembre +5,7%

L’Istat ha registrato un aumento delle esportazioni del 2,2% a novembre 2016 e rispetto all’anno precedente del 5,7%. Sono risultate in espansione anche le importazioni dell’1,7% sul mese e del

CONFASSOCIAZIONI SU DONNE E LAVORO

“In un mercato del lavoro che ha un forte livello di criticità ed in cui risulta ancora notevolmente elevato il divario di genere, sia in termini occupazionali che salariali, è

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento