TERREMOTO: REGIONI COLPITE CHIEDONO INCONTRO A POLETTI SU MISURE LAVORO

terremotoLe Regioni Marche, Abruzzo, Lazio e Umbria hanno chiesto ufficialmente al ministro del Lavoro e della politiche sociali, Giuliano Poletti, un incontro per discutere delle misure straordinarie necessarie per far fronte ai bisogni dei lavoratori e delle imprese nei territori interessati dal sisma che ha colpito l’Italia centrale lo scorso 24 agosto. “Ci sembra opportuno -spiega l’assessore al Lavoro della Regione Marche, Loretta Bravi- valutare congiuntamente al ministero tutte le azioni che possono essere adottate dalle quattro regioni coinvolte dal sisma a tutela dei lavoratori e delle imprese soprattutto per quanto riguarda i settori del commercio e del turismo, dell’agricoltura e quello delle imprese artigiane e industriali che non hanno acceso agli ammortizzatori sociali ordinari o che li hanno esauriti”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

TRASFERIMENTI PER LAVORO

La ricerca di lavoro fa aumentare e modificare gli spostamenti all’interno dell’Italia. Sono un milione 360 mila le persone che si sono trasferite dalle proprie residenze originarie in cerca di

SUD: CULTURA CREA LAVORO

Il settore della cultura nelle regioni meridionali può diventare un’importante occasione di lavoro, se il sostegno pubblico da parte dei Comuni del Sud non viene meno. Negli ultimi anni, infatti,

DECONTRIBUZIONE SOLO AL SUD

Lo sconto previsto nel 2015 sui contributi per ogni neo assunto di 8100 euro ha funzionato; poiché è impossibile prolungare l’agevolazione per tutti i lavoratori, quel che si può fare

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento