ISTAT: DATI DEFLAZIONE

ISTATAnche ad agosto i prezzi sono in deflazione con un calo dello 0,1%. Secondo le stime preliminari dell’Istat, l’indice dei prezzi al consumo registra un aumento dello 0,2% su base mensile e una diminuzione dello 0,1% su base annua, come a luglio. La prosecuzione della fase deflazionistica, spiegano dall’Istituto, è dovuta in particolare al calo dei prezzi dei Servizi relativi alle comunicazioni (-1,4%) e all’azzeramento della crescita di quelli dei servizi relativi ai trasporti.  Accelerano i rincari dei beni che riempiono il “carrello della spesa” degli italiani. I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona aumentano dello 0,3% su base mensile e dello 0,6% su base annua (dal +0,4% di luglio).

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Il primo trimestre 2017 vede l’aumento dell’occupazione

Nel primo trimestre del 2017 c’è stato un incremento del numero di occupati secondo i dati incrociati del Ministero del Lavoro, Istat, Inail e Inps, e inseriti nella nota trimestrale

CONFSAL SALFI A CASERO SU REMUNERAZIONE PRESTAZIONI

Una delegazione del Confsal Salfi, sindacato autonomo dei lavoratori finanziari, guidata dal segretario generale, Sebastiano Callipo, si legge in una nota, “ha chiesto, con motivata fermezza, al viceministro Casero che

BOERI JOB ACT

La crescita dell’occupazione è legata all’introduzione del contratto a tutele crescenti e alla decontribuzione per le assunzioni a tempo indeterminato. Parola del Presidente dell’Inps, Tito Boeri che ritiene la crescita dell’occupazione

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento