EMILIA ROMAGNA: BANDO PER INNOVAZIONE PMI

emilia-romagnaOtto milioni di euro per le piccole e medie imprese dell’Emilia Romagna che vogliono fare dell’innovazione una leva per la crescita. A partire da giovedì 1° settembre, apre il bando per i progetti di innovazione e diversificazione di prodotto o servizio per le Pmi che, con una dotazione di 8 milioni di euro dai fondi Por Fesr 2014-2020 (asse 1), punta a supportare l’attività di innovazione delle piccole e medie imprese che necessitano di supporto esterno e che hanno difficoltà a gestire internamente progetti di ricerca e sviluppo. L’intervento mira a sostenere quelle imprese che necessitano di acquisire all’esterno i servizi innovativi necessari e le competenze per completare, anche dal punto di vista manageriale, i percorsi per la loro introduzione sul mercato.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Istat: pressione fiscale in calo

L’Istat ha rilevato che la pressione fiscale è stata in calo nel terzo trimestre del 2016, ma resta comunque al 40,8%, segnando una riduzione di 0,2 punti percentuali rispetto allo

INVITALIA. IMPRESE, PRONTI 50 MLN PER GIOVANI E DONNE

Sono in arrivo le nuove agevolazioni alle imprese giovanili e femminili di micro e piccola dimensione. Da ieri, 13 gennaio 2016, informa il Mise in una nota, è possibile compilare,

LIBERI PROFESSIONISTI IN PREVALENZA OVER 40

Giovani, donne ed immigrati sono i meno inclini a iniziare un’attività da liberi professionisti. Lo rivelano Ocse e Ue, motivandolo col fatto che queste tre categorie hanno più difficoltà ad

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento