TERREMOTO: CONFINDUSTRIA-CGIL CISL UIL, FONDO PER LE POPOLAZIONI COLPITE

image_pdfimage_print

terremotoConfindustria, Cgil, Cisl e Uil, di fronte alla drammaticità del sisma che ha colpito le popolazioni del Centro Italia, hanno deciso congiuntamente di sostenere un impegno di solidarietà verso quei territori. Lo annuncia una nota unitaria. L’accordo, sottoscritto dal presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia e dai Segretari Generali di Cgil, Susanna Camusso, Cisl, Annamaria Furlan e Uil, Carmelo Barbagallo, attiva un Fondo di intervento a favore delle popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto nel quale confluiranno contributi volontari da parte dei lavoratori di tutto il territorio nazionale, pari a un’ora di lavoro e un contributo equivalente, per ogni lavoratore, da parte delle imprese.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CONSULENTI LAVORO: CIRCOLARE ACCESSO A PART TIME AGEVOLATO

Un’analisi giuridica del part time agevolato. E’ quella fatta dalla Fondazione Studi dei consulenti del lavoro nella circolare numero 7, soffermandosi sul campo di applicazione, sulle incentivazioni economiche previste e

ISFOL: TRE BANDI

Sono stati pubblicati 3 concorsi per tecnologi e ricercatori presso l’Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori (ISFOL) di Roma con contratto di lavoro a tempo indeterminato, a tempo parziale o a

PREPENSIONABILI? 2 MILIONI

Gli occupati tra i 58 e i 63 anni, la platea dei potenziali destinatari delle misure di flessibilità in uscita dal lavoro, sono quasi due milioni, due terzi dei quali

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento