FP CIDA SU RIFORMA DIRIGENTI

image_pdfimage_print

Cida“Il raggiungimento degli obiettivi che questa riforma si pone dipenderà dall’autonomia che la dirigenza pubblica avrà rispetto al decisore politico e dal valore che verrà data alla mobilità e al ruolo unico. Da questi punti chiave dipenderà il buon esito o meno della riforma”. Così Giorgio Rembado, presidente della Federazione dirigenti della funzione pubblica, aderente alla Cida, commenta, con Labitalia, sulla riforma della dirigenza della Pa del governo.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ACCADEMIA ALBERTINA ASSUME DIPLOMATI

L’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino ha indetto un concorso, per titoli ed esami, per la formazione di una graduatoria di idonei al profilo professionale di Assistente da utilizzare per l’eventuale copertura di

Istat: retribuzioni +0,7% annuo

L’Istat ha rilevato che nei primi nove mesi del 2016 la retribuzione oraria media è cresciuta dello 0,7% rispetto al corrispondente periodo del 2015: a settembre l’indice delle retribuzioni contrattuali

IMPEGNO PER IL LAVORO

Nei paesi del G20 il tasso di disoccupazione dei giovani che rischiano di rimanere permanentemente fuori dal mercato del lavoro deve essere tagliato da qui ai prossimi 10 anni del

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento