Min.Lavoro: nessuna variazione per l'assegno di incollocabilità

ministero-del-lavoroLo scorso 8 agosto il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato, sul sito istituzionale nella sezione Pubblicità legale, il Decreto 8 luglio 2016 concernente la rivalutazione dell’ assegno di incollocabilità a decorrere dal 1° luglio 2016. Il decreto recepisce le disposizioni della determinazione del Presidente dell’INAIL n. 227 del 15 giugno 2016.

Il Ministero ha comunicato l’importo mensile dell’assegno di incollocabilità, confermandolo nella misura già vigente dal 1° luglio 2015, ovvero pari a euro 256,39.

Ricordiamo, infatti, che nel caso di eventi verificatisi a partire dal primo gennaio 2007, per richiedere tale assegno è indispensabile il grado di menomazione dell’integrità psicofisica superiore al 20%, sulla base delle tabelle allegate all’articolo 13 del Decreto legislativo 23 febbraio 2000, n. 38. L’importo dell’assegno è rivalutato di anno in anno attraverso un decreto emanato dallo stesso Ministero.

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 315 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Inps, effetti dei controlli sulla contribuzione previdenziale

L’Inps, con la circolare n. 140/2016, fornisce chiarimenti circa il calcolo dei contributi previdenziali dovuti in relazione a casi di maggior reddito, eventualmente accertato dall’Agenzia delle Entrate, nei confronti di

INPS: Reddito di inclusione – guida alla misura di contrasto alla povertà

Sono 75.885 le domande di Reddito di Inclusione pervenute all’Inps nel periodo fra il 1° dicembre 2017 e il 2 gennaio 2018. La misura è stata introdotta dal Governo per

Spazi molto ridotti per l’irrilevanza penale del Falso in Bilancio

È imminente la pubblicazione del decreto legislativo recante “disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto” che dà attuazione alla legge delega 28 aprile 2014, n. 67

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento