FRIULI VENEZIA GIULIA: OFFERTE LAVORO SU SITO REGIONE

image_pdfimage_print

lavoroA partire dal 16 agosto le pagine web del sito della regione Friuli Venezia Giulia dedicate al lavoro si arricchiranno di nuove funzionalità e sarà possibile consultare le offerte di lavoro proposte dai centri per l’impiego regionali on line, in modo semplice e intuitivo. Ad annunciarlo è l’assessora regionale al Lavoro, Loredana Panariti. Le richieste di personale da parte delle aziende, ma anche le chiamate agli enti pubblici e i progetti di lavori socialmente utili (Lsu), potranno essere selezionate per ambito territoriale, per categoria professionale, per tipo di contratto o per titolo di studio richiesto. Inoltre, saranno reperibili anche le opportunità per chi cerca lavoro all’estero, grazie alla rete europea per il lavoro Eures.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

DATI UNICI SULL’OCCUPAZIONE

Entro la fine dell’anno in corso dovrebbe arrivare il primo rapporto sull’occupazione comune tra Istat, Inps e ministero del Lavoro. Lo ha annunciato oggi il presidente dell’Istat, Giorgio Alleva, nel

Pensioni, Governo: cambia il sistema per calcolare l’età

Cambia il modo di calcolare l’età per la pensione di vecchiaia. Subirà un allungamento, come oggi, in base alla speranza di vita, ma subirà anche una diminuzione nel caso di

PA, 20 MILIARDI DI CONSULENZE

In 6 anni di blocco contrattuale nel pubblico impiego, sono stati spesi 20 miliardi per consulenze e incarichi nella Pubblica Amministrazione. Sono dati della Ragioneria dello Stato. È inaccettabile che

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento