PROFESSIONI TECNICHE SU DDL LAVORO AUTONOMO

RPTLa Rete delle professioni tecniche giudica nel complesso positivamente il testo del cosiddetto Jobs act degli autonomi, tuttavia “suscita molta delusione il mancato inserimento degli standard qualitativi per la definizione dei parametri dei costi delle prestazioni”. Sul provvedimento ‘Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato’, approvato in prima lettura lo scorso 27 luglio dalla commissione Lavoro del Senato, la Rete delle professioni tecniche era intervenuta con un articolato contributo messo a disposizione della stessa commissione lo scorso 9 marzo.

PrintFriendlyPrintEmailWhatsAppOutlook.comGoogle GmailYahoo Mail
Pietro Riccio

A cura di : Pietro Riccio

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  |  Privacy (+) | Contatti (+)