PROFESSIONI TECNICHE SU DDL LAVORO AUTONOMO

image_pdfimage_print

RPTLa Rete delle professioni tecniche giudica nel complesso positivamente il testo del cosiddetto Jobs act degli autonomi, tuttavia “suscita molta delusione il mancato inserimento degli standard qualitativi per la definizione dei parametri dei costi delle prestazioni”. Sul provvedimento ‘Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato’, approvato in prima lettura lo scorso 27 luglio dalla commissione Lavoro del Senato, la Rete delle professioni tecniche era intervenuta con un articolato contributo messo a disposizione della stessa commissione lo scorso 9 marzo.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ALMAVIVA: BELLANOVA, SALVI 3.000 POSTI

Accordo fatto sulla vertenza Almaviva al ministero dello Sviluppo Economico. Lo annuncia in un tweet la viceministro Teresa Bellanova che scrive: “lo avevo detto dalla prima trattativa che non avremmo

NUOVA FABBRICA A CAIVANO

La realizzazione del nuovo sito produttivo a Caivano, epicentro della Terra dei Fuochi, è un segnale di speranza per il rilancio del napoletano. Lo ha realizzato il Gruppo de Nigris,

JOBS ACT: LE PROPOSTE DI MODIFICA A DECRETI ATTUATIVI

La presentazione della domanda di cassa integrazione ordinaria dovrebbe slittare al 16 del mese successivo a quello in cui si è verificato l’evento di sospensione e non più entro 15

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento