Quadri, ecco i profili più richiesti

image_pdfimage_print

Il mondo dei quadri aziendali riserva delle sorprese e, a contraltare degli allarmanti dati sulla disoccupazione, ecco i io profili manageriali la cui richiesta da parte aziendale spesso supera la disponibilità sul mercato di professionisti ben preparati.
Al primo posto in assoluto (utilizziamo come riferimento le ricerche gestite quest’anno dalla società di ricerca e selezione di middle e top manager Experis) troviamo i compliance manager che in ambito finanziario dialogano e accolgono le direttive della Banca d’Italia, della Consob e di Eba, supportando il core business della banca. Seguono gli export manager dalle consolidate esperienze nel manifatturiero di alta gamma e del “made in Italy” che conoscano bene almeno due lingue straniere e siano disponibili ai trasferimenti. Nell’ingegneristico è critica la selezione di ingegneri di processo che abbiano sviluppato competenze in contesti produttivi di aziende di medie dimensioni e operato su commessa o su prodotti seriali ma «customizzabili». In Export e controllo dei costi Quadri, ecco i profili più richiesti questo caso, ed è sicuramente un elemento focale, non si chiede solo la disponibilità di vivere all’estero ma anche di risiedere direttamente in stabilimento.
Espatrio indispensabile anche per un’altra figura cardine per la gestione di stabilimenti ma difficile da trovare, il site manager. Scarseggiano anche i project manager, soprattutto quelli che provengono dall’oil and gas e che hanno sviluppato competenze nella gestione di commesse complesse a carattere intemazionale.
La continua attenzione ai costi da parte delle aziende rende sempre intensa anche la richiesta di controller sia junior sia senior, mentre gli sforzi commerciali richiedono con continuità da alcuni anni retail manager che sappiano gestire le aperture di nuovi negozi soprattutto fuori Italia. Sempre interessanti le opportunità offerte ai supply chain manager che sappiano davvero gestire efficientemente la logistica, i magazzini e i trasporti garantendo alti standard di qualità e riducendo al minimo gli sprechi di movimentazione. Infine cresce in modo costante la domanda di sviluppatori di applicazioni mobile e di software per i cellulari e in generale di web developer Java o Flash, ricercati dalle aziende che utilizzano le nuove tecnologie per le applicazioni e per gli interfaccia web 2.0.

Fonte: corriere.it

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento