MILANO: ACCORDO CONFCOMMERCIO – SINDACATI

confcommercioUn importante vantaggio fiscale per i lavoratori delle imprese del terziario di Milano e città metropolitana utile anche a rilanciare i consumi. Sono gli effetti che possono derivare dall’accordo siglato tra Confcommercio Milano e Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil (nella sede milanese di Confcommercio in corso Venezia) sulla detassazione dei premi di produttività. L’intesa dà la possibilità alle imprese aderenti a Confcommercio Milano che applicano il contratto del terziario (distribuzione e servizi – non coinvolge il settore del turismo) di erogare ai propri dipendenti (fino a un reddito che non supera i 50.000 euro annui) premi di produttività applicando un’aliquota agevolata che riduce il cuneo fiscale.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

DECATHLON ASSUME

Decathlon, leader in Europa nella creazione, produzione e distribuzione di prodotti e tecnologie sportive, è alla ricerca di personale da inserire nei vari punti vendita del territorio nazionale. I profili selezionati

AGENZIE: + LAVORO FISSO

Tra il lavoro somministrato dalle agenzie per il lavoro a settembre, è quello a tempo indeterminato a crescere di più:  i contratti di lavoro stabili hanno superato i 22 mila

BOERI JOB ACT

La crescita dell’occupazione è legata all’introduzione del contratto a tutele crescenti e alla decontribuzione per le assunzioni a tempo indeterminato. Parola del Presidente dell’Inps, Tito Boeri che ritiene la crescita dell’occupazione

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento