MIUR: CONCORSO PER EDUCATORI

image_pdfimage_print

lavoroFino al 9 agosto 2016 sarà possibile candidarsi per il concorso proposto dal MIUR a Roma, che prevede l’assunzione dei docenti e insegnati nelle graduatori delle scuole d’infanzia. Il concorso è finalizzato alla copertura di 6.933 posti comuni nelle scuole dell’infanzia che si prevede siano vacanti e disponibili per il triennio 2016-2019, con uno stipendio di circa 19.000 Euro l’anno.  partecipanti hanno la possibilità di comunicare la sistemazione che scelgono tra le collocazioni comuni e quelle di sostegno e dovranno esibire una sola domanda per prendere parte al concorso pubblico, mediante Polis (Presentazione online delle istanze) pagina accessibile dal sito web del MIUR. Da ricordare che nella domanda di partecipazione è possibile scegliere una sola regione per i cui posti si intende concorrere.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ISTITUTO PREVIDENZA E ASSISTENZA: BANDO PER COLLABORATORI TECNICI SANITARI

L’IPA – Istituto Previdenza e Assistenza per i dipendenti di Roma Capitale intende costruire una dotazione organica per il funzionamento e la gestione del Centro di Medicina Preventiva e del

ASSOLAVORO, IMPRESE PIÙ ATTRATTIVE CON AGENZIE DEL LAVORO PARTNER

“L’attrattività delle imprese dipende da criteri mutevoli nel tempo e anche sul piano geografico. Da alcune rilevazioni, tuttavia, emerge una costante: le imprese che individuano nelle agenzie per il lavoro

BOOKING.COM ASSUME IN ITALIA

Booking.com, il sito che permette la prenotazione online degli alberghi in tutto il mondo. Quest’azienda studia nei dettagli le varie offerte presenti in rete e non, e le propone ai

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento