ISTAT: DATI MAGGIO COMMERCIO

image_pdfimage_print

ISTATLe vendite al dettaglio a maggio 2016 aumentano dello 0,3% in valore rispetto ad aprile ma diminuiscono dell’1,3% rispetto al 2015. Lo rileva l’Istat nelle statistiche flash. Rispetto allo scorso anno il calo maggiore colpisce i prodotti alimentari (-1,8%) ma sono in contrazione tutti i gruppi di prodotti tranne quelli farmaceutici (+2%) e gli altri prodotti (di gioiellerie, orologerie, +0,2%). Le flessioni più marcate riguardano calzature, articoli in cuoio e da viaggio (-3,2%) e giochi, sport e campeggio.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CALLIPO (CONFSAL SALFI) SU PRODUTTIVITÀ

“L’implementazione della produttività, in termini quantitativi, ma soprattutto qualitativi, è direttamente ascrivibile, in molti casi, e quindi dipendente da una diminuzione dell’orario lavorativo. Lavorare meno non solo abbatte lo stress,

EPSO: BANDO PER TECNICI AUDIOVISIVI E DI CONFERENZA

L’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) intende costituire un elenco di riserva di 38 candidati idonei dal quale le istituzioni dell’Unione europea attingeranno per l’assunzione di nuovi funzionari assistenti. Vediamo insieme

Disoccupazione: secondo l’Istat stabile all’11%, tra i giovani si torna ai minimi del 2011

Secondo l’Istat i valori dei dati sul mercato del lavoro sono molto positivi. L’istituto di statistica sottolinea che a marzo il tasso di disoccupazione generale rimane stabile all’11,0%, continuando a

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento