fbpx

COLDIRETTI, DOPO EXPO +12% GIOVANI AL LAVORO IN AGRICOLTURA

coldirettiNel 2016 sono aumentati del 12% i ragazzi italiani under 35 anni che hanno scelto di lavorare in agricoltura: una nuova generazione di contadini, allevatori, pescatori e pastori che costituiscono uno dei principali vettori di crescita del settore agroalimentare italiano grazie a una capillare e rapida acquisizione di processi innovativi che spingono l’occupazione. E’ quanto emerge dalla prima analisi ‘Lavoro giovanile in agricoltura dopo Expo’, relativa al primo trimestre del 2016, divulgata dalla Coldiretti in occasione di ‘Agrogeneration’.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ASSOAGENTI CAMPANIA CHIEDE SUMMIT ALLE ISTITUZIONI

L’estate si conclude con una grande preoccupazione sul futuro per gli agenti marittimi della Campania. L’entrata in vigore del dl di riforma del sistema portuale, la delibera della giunta regionale

Istat: Pil corretto al rialzo ma la tendenza al risparmio delle famiglie peggiore degli ultimi 5 anni

Il Prodotto interno lordo italiano nel primo trimestre è stato corretto verso l’alto, infatti il dato congiunturale è stato portato da +0,4% a 0,5%, invece, il periodo aprile-giugno ha visto

FACEBOOK: IL DIGITALE DA’ LAVORO

Lavorare sulle competenze digitali è fondamentale, perchè, se si stanno compiendo passi avanti sulla banda larga, bisogna farne ancora di più sulla formazione delle imprese e dei ragazzi. Lo sostiene

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento