Per un lavoratore che ha già svolto con noi 27 mesi di lavoro, posso fare un contratto a termine di 9 mesi, per non sforare i 36 previsti dalla legge?

Per un lavoratore che ha già svolto con noi  27 mesi di lavoro, posso fare un contratto a termine di 9 mesi, per non sforare i 36 previsti dalla legge?

Per stipulare un contratto a termine, nella sommatoria dei 36 mesi non deve includere il periodo di tirocinio (6 mesi), in quanto non essendo rapporto di lavoro non viene considerato nel computo complessivo. Inoltre, devo ritenere che le mansioni dei 2 contratti a termine siano le medesime; ciò in quanto la norma (così come rivista dal decreto legislativo 81/2015) prevede che ai “fini del computo di tale periodo si tiene altresì conto dei periodi di missione aventi ad oggetto mansioni di pari livello e categoria legale”.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 502 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Le proroghe in un rapporto a tempo determinato possono essere riviste da una diversa previsione contrattuale?

No, il limite delle 4 proroghe, così come rivisto dal cosiddetto decreto dignità (legge 96/2018), non può essere modificato da una norma di natura contrattuale ordinaria, in quanto il legislatore

Devo scrivere un contratto di collaborazione a progetto e volevo sapere se rimane confermata la normativa prevista dall’art. 61 del decreto legislativo 276/2003

Non è più in essere la normativa indicata né, tanto meno, il contratto di collaborazione a progetto. Può essere instaurato un contratto di “collaborazione coordinata e continuativa”, qualora presenti i

Sono un consulente del lavoro e vorrei sapere se possiamo equiparare chi si “unisce civilmente” con i coniugi.

La norma che ha creato le unioni civili (Legge 76/2016) prevede che in tutte le occasioni (es. leggi, regolamenti e contratti collettivi) ove è presente la parola «coniuge», « coniugi

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento