MINISTERO DELLA DIFESA: BANDO PER FORZE SPECIALI MARINA

lavoroIl Ministero della Difesa ha indetto un reclutamento straordinario di personale della Marina Militare per l’anno 2016. Si è aperto un concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 83 VFP4 nelle forze speciali e componenti specialistiche della Marina Militare, riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP 1) della Marina Militare in servizio, anche in rafferma annuale, o in congedo per fine ferma. I posti sono così suddivisi tra le seguenti categorie e settori d’impiego del Corpo equipaggi militari marittimi: 44 posti per la categoria Fucilieri di Marina, 18 posti per la categoria Marinai – settore d’impiego Sommergibilisti, 2 posti per la categoria Incursori, 19 posti per la categoria Marinai – settore d’impiego Componente aeromobili. Gli interessati possono inviare domanda di partecipazione collegandosi al sito del Ministero della Difesa e completando la procedura on line entro il 3 agosto 2016. Sempre sul portale del Ministero della Difesa è possibile reperire il bando integrale e il modello elettronico di domanda.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Pensioni, Governo: cambia il sistema per calcolare l’età

Cambia il modo di calcolare l’età per la pensione di vecchiaia. Subirà un allungamento, come oggi, in base alla speranza di vita, ma subirà anche una diminuzione nel caso di

CONFCOOPERATIVE SU CONTI PUBBLICI

“Debito pubblico, meno sprechi più sussidiarietà. La revisione della spesa pubblica è una delle leve sulle quali possiamo agire”. Con queste parole il presidente di Confcooperative Maurizio Gardini incita “il

LAVORO IN RIPRESA AL SUD

Ci sono segnali incoraggianti, il vento della ripresa sembra arrivato anche al Sud, pur se la situazione del Mezzogiorno resta a a macchia di leopardo. Costanzo Jannotti Pecci, presidente di

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento