fbpx

Rassegna stampa del 20 Luglio 2016

Rassegna stampa del 20 Luglio 2016

 
A seguire le migliori notizie selezionate per voi dai quotidiani  in edicola oggi, il servizio è offerto in collaborazione con Assolavoro.
Ecco gli articoli in evidenza oggi:

  • Assunzioni stabili in frenata – Rallentano le assunzioni stabili
  • «Prima delle ferie, approvate il ddl contro il caporalato»
  • Ai professionisti la certificazione della sicurezza
  • Niente esuberi, via alla solidarietà
  • Via al sussidio anti-povertà. Alle famiglie 320 euro al mese
  • Pensioni, ricongiunzioni gratuite e bonus per i «precoci»
  • Tasse non pagate Il governo pensa alla rottamazione
  • Riforma del Fisco, dirigenti più «autonomi»
  • Fmi: Brexit pesa su crescita e banche – Fmi: la Brexit pesa su crescita e credito
  • Cresce la domanda di prestiti, tassi mutui ai minimi
  • L’analisi – La crescita globale frenata da Brexit Fmi: “Banche italiane un problema irrisolto” – “Le banche italiane minacciano la ripresa”
  • Ecco cosa farà il governo della Brexit
  • Per affrontare l’oggi e il futuro? Serve un’idea di Italia – Un’Italia innovativa, competitiva e creativa. In una parola: solidale

Leggi la rassegna stampa


Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1342 posts

Area comunicazione | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Rassegna stampa del 12 Ottobre 2018

  Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro. Ecco gli articoli

Rassegna stampa del 20 giugno 2014

  Le migliori notizie selezionate per voi dai quotidiani  in edicola oggi.

Rassegna stampa del 16 Aprile 2015

Le migliori notizie selezionate per voi dai quotidiani  in edicola oggi, in collaborazione con Assolavoro. A seguire gli articoli in evidenza oggi: Cassa integrazione, contributi maggiori da chi la usa

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento