fbpx

ISFOL: DATI APPRENDISTI 2015

isfolNon decolla l’apprendistato. Anzi. La platea dei giovani assunti in apprendistato continua a ridursi. Nel 2015, infatti, la variazione dello stock medio di apprendisti è pari a -8,1% rispetto all’anno precedente. Il dato emerge dal XVI Rapporto di monitoraggio sull’apprendistato, realizzato da Isfol in collaborazione con l’Inps e per conto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Gli apprendisti in Italia ammontano a 410.213 lavoratori, il 13,6% degli occupati della fascia d’età 15-29 anni (contro i 446.227 del 2014, il 15,1% degli occupati 15-29enni). “Tale trend negativo -spiega l’Isfol- appare legato all’introduzione dell’esonero totale dal versamento dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro per un triennio, concesso nei casi di assunzione con contratto di lavoro a tempo indeterminato (legge 190/2014), che ha evidentemente reso meno appetibile l’apprendistato.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

LAVORO MINORILE

Sono 260 mila i piccoli baristi, parrucchieri, ma anche braccianti agricoli e manovali. Sono italiani che hanno meno di 16 anni e si guadagnano da vivere: 30 mila sono a

VANTAGGI DELLA PROFESSIONE MEDICA

Secondo il rapporto 2015 AlmaLaurea sulla condizione occupazionale dei laureati,  a cinque anni dall’ottenimento del titolo di studio la maggior parte dei medici risulta impegnata in attività di formazione specialistica

Governo: prospettive di crescita maggiori del previsto, si attesteranno sul 2%

Secondo il Presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni, le prospettive di crescita dell’Italia saranno molto più positive delle previsioni di crescita economiche, alzando l’asticella rispetto al +1,5% indicato nell’aggiornamento

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento