CONFSAL SALFI: NUOVA FORMA SCHIAVISMO NELLA PA

image_pdfimage_print

callipo“La nuova forma di schiavismo, nell’impiego pubblico, si caratterizza per quattro elementi fondanti: il riconoscimento sociale, il mansionismo, la durata del rapporto ed i mezzi di pressione”. A dirlo Sebastiano Callipo, segretario generale del Confsal Salfi, sindacato autonomo dei lavoratori finanziari. “Laddove il legislatore -fa notare- è intervenuto, in favore di talune vittime dello schiavismo, i pubblici dipendenti sono ancora in attesa di interventi similari”. Il segretario generale del Confsal Salfi si chiede, inoltre, “quali possibilità di salvezza ha il lavoratore virtuoso, posto che vive sfruttato, con compensi appena sufficienti ad assicurarne la sopravvivenza”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento