Devo scrivere un contratto di collaborazione a progetto e volevo sapere se rimane confermata la normativa prevista dall’art. 61 del decreto legislativo 276/2003

Devo scrivere un contratto di collaborazione a progetto e volevo sapere se rimane confermata la normativa prevista dall’art. 61 del decreto legislativo 276/2003
image_pdfimage_print

Non è più in essere la normativa indicata né, tanto meno, il contratto di collaborazione a progetto. Può essere instaurato un contratto di “collaborazione coordinata e continuativa”, qualora presenti i presupposti previsti dalla normativa, ai sensi dell’art 409, comma 3, c.p.c. e degli  artt. 2 e 52 del D.L.vo n. 81/2015.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 466 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Ho un’azienda con 21 lavoratori a tempo indeterminato. Dopo la legge 78/2014 devo rispettare la c.d. stabilizzazione in caso di assunzione di apprendisti?

Ad oggi la stabilizzazione legale è prevista esclusivamente nelle aziende che hanno almeno 50 dipendenti. E’ possibile che il ccnl di riferimento preveda una stabilizzazione, per l’assunzione di apprendisti, con

Posso prevedere un periodo di prova anche nel contratto a tempo determinato?

In caso del contratto a tempo determinato il periodo di prova è possibile, ma deve essere congruo alla durata e non coincidente con il termine fissato. Alcuni contratti collettivi prevedono

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento